Il Carnevale è un momento di festa, di svago, di trasgressione. In questo periodo c’è davvero molta voglia di divertirsi e cogliere l’occasione per qualche offerta di vacanze per questa ricorrenza, nelle città simbolo dei festeggiamenti all’insegna di maschere, costumi e carri allegorici.
Tra le mete italiane più ambite per le vacanze a Carnevale, anche brevi, c’è senza dubbio Venezia.

Una città straordinaria, dall’indubbio fascino, capace di sorprendere ogni giorno dell’anno, ma che durante il carnevale ha davvero una marcia in più.
Ogni campo, ogni calle, ogni luogo della città si anima di musica, spettacoli più o meno improvvisati, maschere classiche e sorprendenti innovazioni.
Il cuore della festa, con gli eventi ufficiali del Carnevale, è senza dubbio Piazza San Marco, salotto della città, ma in ogni suo angolo si respira un’atmosfera burlesca e si possono fare incontri e scoperte sorprendenti.
Il carnevale di Offida è lo storico carnevale dell’omonima cittadina marchigiana in provincia di Ascoli Piceno. Si tratta di una festa estremamente radicata nella tradizione, ma che non teme di aprirsi all’innovazione.
Il Carnevale offidano si svolge ogni anno secondo un rituale consolidato e il venerdì grasso, a partire dal primo pomeriggio, vive uno dei suoi momenti più noti ed attesi, quando un bove (finto) di legno e ferro, coperto da un panno bianco, viene portato a spalle da un paio d’uomini, e comincia a girovagare per le vie centrali del paese fino ad arrivare in piazza dove la folla, lo accoglie tra urla e schiamazzi, dando origine ad una sorta di corrida. Il caos originato dai cambi di direzione improvvisi del bove, che rincorre la folla urlante crea spesso momenti di tensione, ma soprattutto di ilarità, complici anche le tante bevute. L’atto finale della festa è poi una processione del bove morto, per le vie del paese, cantando l’inno tradizionale del carnevale offidano.
Il carnevale di Viareggio è considerato uno dei più importanti carnevali d’Europa, un evento che il mondo ci invidia. I carri allegorici di Viareggio sono i più grandi e complessi del mondo, sfilano lungo la passeggiata a mare viareggina, dando vita a quella che è senza dubbio la più spettacolare festa italiana. Ogni anno questo evento che unisce arte, artigianato, tradizione, innovazione e polverizza record su record, richiama turisti da ogni parte d’Italia e del mondo. oltre a Venezia e Viareggio segnaliamo il Carnevale di Putignano in Puglia, quello di Ivrea e quello di Cento, gemellato con quello di Rio de Janeiro.
E finiamo appunto con il Carnevale in Brasile a Rio de Janeiro, senza dubbio il più famoso del mondo, ma non propriamente dietro l’angolo per noi italiani. Questo evento richiama annualmente turisti da ogni parte del mondo e si celebra 40 giorni prima di Pasqua.
Il Carnevale viene celebrato in Brasile in modo diverso nelle varie regioni del Paese, quello di Rio è considerato il più famoso e il più spettacolare, grazie alla ricchezza e complessità dei festeggiamenti.
Il Carnevale di Rio de Janeiro è noto soprattutto per le grandi parate organizzate dalle principali scuole di samba della città, che si tengono nel Sambodromo, e sono senza dubbio una delle principali attrattive turistiche del Paese sudamericano.


Lascia un commento