Cerca qui le tue vacanze in Italia
Ricerca Destinazione

Vacanze nel Parco Nazionale del Circeo, Sabaudia, Pontinia

Parco Nazionale del Circeo e Sabaudia

Le vacanze e i weekend nel Parco Nazionale del Circeo, a Sabaudia e a Pontinia regalano soggiorni rilassanti immersi in paesaggi suggestivi dove i beni ambientali si fondono perfettamente con quelli storici artistici e archeologici.

Il Parco Nazionale del Circeo si trova lungo la costa tirrenica del Lazio meridionale, nel tratto compreso tra Anzio e Terracina, a circa 100 chilometri a sud di Roma. Interamente in provincia di Latina, si estende per circa 8.500 ettari tra i comuni di Latina, Sabaudia, San Felice Circeo e, per la sua parte insulare, a Ponza.
Il parco nasce in contemporanea alla bonifica dell'Agropontino degli Anni 30: grazie alla sua istituzione è stato evitato il totale disboscamento della Selva di Terracina. Questa piccola porzione risparmiata dal taglio, insieme alla Duna Litoranea, al Promontorio del Circeo e al Lago di Sabaudia, ha costituito la prima configurazione territoriale del Parco. Successivamente sono stati inglobati ulteriori territori che hanno portato all'istituzione della Riserva Naturale e all'ottenimento di riconoscimenti internazionali di valore ambientale.

All'interno del Parco Nazionale del Circeo ci sono anche i quattro laghi costieri di Paola, Caprolace, Monaci e Fogliano, ossia ciò che resta delle antiche paludi pontine. I laghi sono in realtà dei piccoli bacini d'acqua salmastra, ideale rifugio per molte specie di uccelli acquatici. Le acque sono poco profonde, all'incirca due metri, e comunicano con il mare attraverso una serie di canali che assicurano il ricambio idrico. Oltre che per gli uccelli, tali zone sono fondamentali per tutta una serie di specie che rivestono un ruolo fondamentale per l'equilibrio ecologico, per esempio la testuggine palustre, specie a rischio d'estinzione in Italia, e una serie di pesci importanti in quanto indicatori della qualità dell'ambiente. Altri animali che abitano la zona sono il tasso e l'istrice, oltre a volpe, donnola, cinghiale e riccio.
Per quanto rigurada la flora, le sponde dei laghi ospitano salicornie, inule e tamerici. Numerosissimi gli uccelli che possono essere osservati presso la zona di Pantani dell'Inferno, di fronte al lago di Caprolace: qui, la presenza delle acque salmastre del lago e di quelle dolci degli aquitrini, favorisce la sosta di specie diverse. Oltre al bird watching è possibile praticare la pesca con sistemi compatibili con le esigenze di tutela, in modo tale da garantire il rispetto dell'ambiente, l'occupazione e il mantenimento delle attività tradizionali.

Latina, Sabaudia e Pontinia sono i cosiddetti "borghi di fondazione", indicando con questo termine i centri creati durante la bonifica delle paludi pontine su iniziativa del governo fascista.

L'intera zona è ricca di storia: visibili ancora oggi resti di epoca romana come il tempio di Giove Anxur e il Foro Emiliano a Terracina; per l'epoca medievale si può menzionare il Giardino di Ninfa che sorge sulle rovine di un'antico borgo medievale per l'appunto e che si trova tra i territori di Cisterna di Latina, Norma e Sermoneta. Nel 2000 è stato dichiarato Monumento Naturale della Repubblica Italiana. Si estende su un'area di 106 ettari ed ospita specie vegetali raccolti da diverse zone del mondo. Qui ad esempio si possono trovare l'acero giapponese, l'abete del Canada e il bambù. E' considerato uno dei giardini più famosi d'Italia (il "più bello del mondo" secondo il New York Times), visitato ogni anno da oltre sessantamila turisti provenienti da ogni parte del mondo. La flora si integra con le architetture del borgo medievale, 5 chiese, le torri, le mura, le porte e i resti delle case.

Sabaudia, immersa nel Parco Nazionale del Circeo, sorge sulle sponde del lago di Paola. Nata nel 1934 con l'obiettivo di costruire il luogo ideale di villeggiatura per un turismo elitario, ancora oggi il suo litorale viene scelto da personaggi del mondo dello spettacolo come meta di villeggiatura. La città, con le sue architetture lineari, le ampie strade e l epiazze aperte e luminose, rappresent auno dei migliori esempi di architettura razionalista, tipica del periodo fascista. Per citare qualche esempio la Casa del Fascio, il Dopolavoro, il cinema e la torre del Municipio.

Pontinia si trova a pochi chilometri dalle spiagge del litorale del Circeo, area ricchissima di risorse ambientali e storiche nel cuore dell'Agro Pontino a metà strada fra Sabaudia e Latina. Pontinia è quindi il punto di partenza ideale sia per chi vuole recarsi nella spiaggia di Sabaudia, per chi preferisce una vacanza a contatto della natura del Parco Nazionale del Circeo e sia per chi viaggia per lavoro e affari.

Richiesta Info - Preventivo - Parco Nazionale del Circeo e Sabaudia