Cerca qui le tue vacanze in Italia
Ricerca Destinazione

Barbagia e Gennargentu

Barbagia e Gennargentu

Barbagia e Gennargentu: natura e antiche tradizione. Quando si parla di Sardegna, spesso si pensa alle splendide spiagge bianca e al mare di color smeraldo; esiste però un’altra sardegna, forse meno frequentata e conosciuta, ma sicuramente più vera e interessante dal punto di vista culturale e naturalistico, è la Barbagia e il gruppo montuoso  del Gennargentu.Un territorio aspro legato alla all’antica attività della pastorizia in cui si sono conservata le antiche tradizioni secolari della cultura sarda.

La Barbagia.  Situata nel centro della Sardegna tra Nuorese e Goceano a Nord e Gennargentu a sud, il suo nome fu attribuito dai Romani,  Barbaria perchè un tempo inconquistabile. Oggi attirano e conquistano molti turisti colpiti dai paesaggi naturalistici che offrono le maestose e aspre montagne, plendidi panorami sul Golfo di Orosei, che racchiudono una tradizione secolare mai variata nel tempo.
Il territorio è inoltre ricco di storia dell'arte, il classico esempio dell'architettura romana lo si può vedere con la chiesa si San Nicola di Ottana. Tra le diverse località, oltre a Nuoro segnaliamo: Oliena, Mamoiada, Dorgali, L'ospitalità della Barbaglia è ottima, alberghi e agriturismi e hotel in Barbagia vi daranno alloggio durante la vostra vacanza che saranno allietate dalle delizie della cucina sarda, la qualità ottima delle sue carni, nei salumi nei vini e nei dolci. Infine ricordiamo le stupende feste tradizionali come il carnevale di Mamoiada, al festa del Redentore di Nuoro, etc.

Il Gennargentu. Il gruppo montuoso del Gennargentu raccoglie gli ambienti sia montani che costieri della Barbaglia e dell'Ogliastra, il suo nome significa porta d'argento, per via del colore argenteo della roccia. Il Gennargentu è il più grande complesso montuoso della Sardegna, il paesaggio è molto vario, dai rilievi alle vallate, ai pascoli, boschi fino le spiagge del Golfo di Orosei e Arbatax, accarezzate da mare cristallino. Grazie alla ricca vegetazione il territorio diventa una vera e propria oasi naturalistica in cui è stato creato il Parco Nazionale. Tra le località segnaliamo Fonni, Aritzo, Atzana, Sorgono, Seulo
A Desulo è possibile visitare il museo etnografico e alcune testimonianze di epoca nuragica; mentre nel paese di Tonara, sono grandi produttori di torrone, e grandi artigiani in generale.

Hotel e Alberghi in Barbagia


Interessanti le escursioni sul Gennargentu, un posto unico per chi ama il trekking, gli ottimi panorami, paesaggi immersi nel verde di una natura incontaminata, nel territorio potrete trovare ospitalità negli hotel in Barbagia sul Gennargentu, ma anche case vacanza e agriturismi per vivere a contatto con la civiltà pastorale sarda.

A sud di questo territorio, numerori siti archeologici con importanti siti archeologici come i centri nuragici vicino a Barumini, da visitare inoltre la selvaggia Giara di Gesturi, in cui vive ancora allo stato brado, il caratteristico cavallo selvaggio della Sardegna.

Richiesta Info - Preventivo - Barbagia e Gennargentu