Cerca qui le tue vacanze in Italia
Ricerca Destinazione

Hotel l'Ariana - Leni

Hotel l'Ariana
http://img.informavacanze.it/img/structures/1646/aria1.jpg/93/56http://img.informavacanze.it/img/structures/1646/aria2.jpg/93/56http://img.informavacanze.it/img/structures/1646/aria3.jpg/93/56http://img.informavacanze.it/img/structures/1646/aria4.jpg/93/56Centro Prenotazioni Telefoniche

L’Ariana è un piccolo scoglio perso nel blu del mare di Salina, percepibile a volte solo per una leggera increspatura del mare.
Tra le tante leggende che si raccontano su questo piccolo gioiello c’è quella del pirata El Larian, sconfitto proprio dall’Ariana; una presenza silenziosa e quasi invisibile.
Di fronte allo scoglio dell’Ariana c’è una bellissima casa, unica nel suo genere, che vi accoglierà con il calore e l’allegria della buona ospitalità ed i deliziosi profumi dell’ottima cucina locale come solo la gente di Salina sa fare. Questa casa, trasformata in albergo due generazioni fa, è ancora gestita dalla stessa famiglia e vanta una posizione perfetta con il terrazzo principale che accede direttamente al mare ed una vista splendida su Lipari e Vulcano.
Ornato di curiose teste (Mamoni) che rappresentano sacerdoti guerrieri e che proteggono da ogni male, l’hotel offre ai suoi ospiti non solo un soggiorno rilassante e dal sapore antico, ma anche un pizzico di vera storia eoliana.
L’hotel a quattro stelle ha mantenuto l’atmosfera suggestiva di un tempo, conservando inalterati i muri spessi e le finestre profonde dell’edificio originario. Le camere sono accoglienti e confortevoli, tutte dotate di servizi, telefono e frigobar.
Immerso negli intensi colori della macchia mediterranea, in un’aria che profuma di mare e di ginestre, vi accoglierà con il suo semplice ma accurato comfort.

Salina, l'antica Dydime, si presenta al visitatore con l'immagine unica dei due vulcani gemelli che si fronteggiano e scendono dolcemente nella vallata di Valdichiesa. In alto, i colori delle montagne mutano ad ogni stagione tingendosi del giallo della ginestra in primavera o di tutte le sfumature del rosso in autunno. Alle pendici, il verde dei terrazzamenti coltivati a malvasia che, in autunno, si mischia al biondo oro dei grappoli d'uva matura. Ovunque orti e giardini, casette bianche e colorate, fino ad arrivare giù a mare dove il nero argentato delle rocce vulcaniche si tuffa in un'acqua cristallina, cangiante, ricca di tutte le sfumature del cielo e dei fondali che si vedono in trasparenza. L'isola é pronta ad affascinare il turista, magari venuto solo per una vacanza balneare, con le sue mille facce: la sua formazione geologica, la storia del suo passato, così ricco di eventi da risalire alla mitologia, i suoi sentieri che si inerpicano fino alla Fossa delle Felci (l'antico cratere del Monte omonimo) da cui si gode una vista mozzafiato di tutte le isole, i suoi fondali fantastici, i sapori unici della sua cucina, profumati di erbe aromatiche, dove spiccano il cappero (presidio Slow Food) e la malvasia, il vino liquoroso dal sapore dolce e intenso.

Richiesta Info - Preventivo - Hotel l'Ariana