Le giornate iniziano ad allungarsi, il sole intiepidisce l’aria e questa particolare mostra vi invoglia a trascorrere un weekend a Roma all’insegna di De André, la sua musica, la sua vita. Audio, video, musica e testo si fondono sapientemente per dare vita ai ricordi di quest’uomo, simbolo della musica italiana del XX secolo.

Inaugurata il 24 febbraio 2010: anche Roma, dopo Nuoro e Genova, celebra i 70 anni dalla nascita del grande cantautore italiano. Fabrizio De André. La mostra. Si tratta di un’esposizione multimediale e interattiva allestita dal famosissimo Studio Azzurro (pionieri delle installazioni multimediali e della videoarte in Italia dal 1982).

La mostra si terrà all’interno del museo dell’Ara Pacis fino al 30 maggio 2010. La mostra si articolerà in quattro ambienti (sala degli schermi,sala della musica, sala dei tarocchi e sala della musica) e due sezioni, parte delle quali saranno interattive rispetto al visitatore. Peculiarità di una delle sale, denominata Sala dei Tarocchi, è l’aver dato un volto ai personaggi delle sue canzoni: Bocca di Rosa, Geordie, Piero sono solo alcuni dei più celebri.

L’evento, promosso dal Comune di Roma, dall’Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione, dalla Sovraintendenza ai Beni Culturali, dalla Fondazione Fabrizio De André Onlus, da Genova Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura e Zètema Progetto Cultura, allestito da Studio Azzurro e curato da Vittorio Bo, è disponibile dal 24 febbraio al 30 maggio 2010 presso il Museo dell’Ara Pacis di Roma con i seguenti orari: lun-ven 9-18, sabato 9-13. Il prezzo del biglietto è 9 euro (intero) e 7 euro (ridotto).

Per ulteriori informazioni il sito ufficiale della mostra di De André.


Lascia un commento