Di strani e inusuali luoghi al mondo ve ne sono diversi e durante le vacanze in Spagna si può scoprire un piccolo paesino che sorge dalle rocce le cui case sembrano essere inghiottite dall’enorme ammasso roccioso che domina il paesaggio. Setenil de las Bodegas nella provincia di Cadice è un luogo particolare dove passare le vacanze di primavera all’estero.

La temperatura mite che la Spagna offre in primavera è perfetta per andare alla scoperta di un villaggio le cui origini risalgono a migliaia di anni fa e che conta circa 3 mila abitanti. Le testimonianze della preistoria sono notevoli, a partire dalle pitture rinvenute nella caverna de la Pileta fatte dalle popolazioni di 25 mila anni fa, e che ne testimoniano le abitudini e le loro evoluzioni. Il passaggio dalle caverne alle abitazioni qui è stato davvero breve, tanto che le case più antiche mostrano ancora come i loro interni siano fatti della stessa pietra che sovrasta le case. Scegliere la provincia di Cadice come meta per le vacanze in primavera all’estero è un modo per scoprire sensazioni ed emozioni che ogni angolo del paese offre a turisti e abitanti.

Setenil de las Bodegas

Setenil de las Bodegas

Camminare per le strade strette e accorgersi di come la roccia sia stata modellata a piacimento degli abitanti dimostra come lo sviluppo urbano sia avvenuto in sintonia con la natura circostante.
Setenil de las Bodegas è sviluppato su diversi livelli:
le case costruite nel livello più alto sono complete, mentre quelle al di sotto sono inglobate nella roccia ed offrono oltre ad uno spettacolare ambiente naturale che lascia a bocca aperta, anche la fresca ombra che tutti ricercano in estate.

Non mancano edifici storici come la fortezza del XIII secolo che mantiene intatta la sua struttura medievale con le sue 40 torri che decorano la cinta muraria.
Numerose chiese ed eremi sono presenti in tutto il paese, il più conosciuto è l’eremo di San Sebastiano che secondo la leggenda fu costruito in memoria del bambino defunto della regina Isabella di Castiglia.
All’interno della vecchia moschea moresca sorge l’ermo di San Benito.
Le feste patronali di Setenil de las Bodegas, quella di San Sebastiano e quella della Vergine del Carmine, sono molto sentite dalla popolazione, così come grande importanza assume la Settimana Santa, tanto da essere stata dichiarata di Interesse Tutistico Nazionale dell’Andalusia.


1 Comment

upnews.it · Marzo 23, 2014 at 11:33 pm

Il mistero del paese inghiottito dalle rocce

Di strani e inusuali luoghi al mondo ve ne sono diversi e durante le vacanze in Spagna si può scoprire un piccolo paesino che sorge dalle rocce le cui case sembrano essere inghiottite dall’enorme ammasso roccioso che domina il paesaggio. Setenil de las…

Comments are closed.