La Val di Fassa, con la ricchezza e la bellezza del suo territorio, è una meta ideale per vacanze estive o invernali.
Se state cercando la destinazione per  la settimana bianca,  la Val di Fassa rappresenterà senza dubbio un’ottima soluzione con le sue tante valide strutture ricettive.
La Val di Fassa è l’unica vallata in Trentino dal cuore ladino, all’ombra delle Dolomiti, patrimonio naturale dell’Unesco, continua a difendere con orgoglio le proprie radici culturali, linguistiche e naturalmente anche gastronomiche.
Le località della valle sono facili da raggiungere grazie alla vicinanza con le principali vie di comunicazione, che ne fanno meta ideale per tutti quelli che cercano una vacanza rilassante, rigenerante, ma anche un po’ alternativa.
Tra le destinazioni più gettonate c’è il Passo Costalunga, lungo il confine del Trentino Alto Adige, dove la Val d’Ega si congiunge con la Val di Fassa. Dista circa 8 chilometri da Vigo di Fassa ed è una località di villeggiatura molto apprezzata, con lunga tradizione turistica.
Il Costalunga è un valico dolce e ampio, racchiuso tra i pendii del Catinaccio e del Latemar. In estate vi si possono praticare tante diverse attività, dall’equitazione a lunghe e rilassanti passeggiate, ma anche avventurose escursioni in mountain bike o arrampicate in quota. Dispone poi del campo da golf col green più alto d’Europa, un bellissimo campo a 9 buche, meta di appassionati di questo sport fin dai primi anni del ‘900.
In inverno il Passo diviene meta ambita dalle famiglie e di chi si avvicina per la prima volta allo sci, grazie alle sue piste davvero facili, dove imparare diviene un piacere.
Oltre il Passo, ai piedi del Gruppo del Latemar, risplende quello che è davvero un piccolo gioiello dolomitico, il Lago di Carezza, circondato da una foresta che pare davvero fatata. In lontananza si intravede l’elegante sagoma del Grand Hotel Carezza, antica residenza della Principessa Sissi, che in passato ospitò personalità illustri come Winston Churchill e la scrittrice Agatha Christie, che ambientò qui alcuni dei suoi più celebri romanzi gialli.
Il Pordoi è uno dei quattro passi interessati dalla “Strada delle Dolomiti”, costruita all’inizio del ‘900 per collegare Bolzano a Cortina e favorire così lo sviluppo turistico della zona. Dal centro di Canazei è possibile raggiungere così il Passo Pordoi, dove lo sguardo si perde verso il gruppo del Sassolungo, del Sella, e in direzione del ghiacciaio della Marmolada.
In estate questo Passo è un punto di partenza privilegiato per impegnative escursioni, e ferrate, ma anche per rilassanti passeggiate nel verde.
In inverno da qui si possono comodamente raggiungere anche le piste della ski area Belvedere, di Arabba e, con la Sellaronda, è possibile trascorrere un’intera giornata sulla neve senza mai togliersi gli sci dai piedi.
Il Passo Sella è un’imponente isola rocciosa venata da incredibili sfumature, che emerge da una verde distesa boscosa. Una possente cattedrale di pietra al centro delle 4 valli ladine, e uno dei più celebri valichi delle Dolomiti.
Questa zona offre tutto quello che si può desiderare per una piacevole sosta, una gita o magari una bella settimana bianca in Trentino in val di Fassa.


2 Comments

Claudia · Gennaio 9, 2012 at 12:48 pm

anche alle Canarie sarebbe una vacanza da sogno

Fassamobile · Giugno 10, 2012 at 5:18 pm

Vogliamo far conoscere la Val di Fassa anche tramite dispositivi mobile, se vi fa piacere potete segnalare questo nostro progetto.
Grazie
Gianluca
Fassamobile Team
http://www.fassamobile.com

Lascia un commento