Aperti per Voi è l’iniziativa del Touring Club Italiano che rende accessibile al pubblico diversi siti storico-culturali e con quello di Trieste il numero sale a 50.
Scegliere Trieste come tappa delle vacanze in Italia vuol dire anche andare alla scoperta di antiche comunità che hanno lasciato il segno nella storia dell’Italia. Tutt’oggi a Trieste sono ben 600 gli appartenenti alla comunità greco-orientale il cui riferimento religioso-culturale è la chiesa greco-ortodossa di S.Nicolò.
Il Museo della comunità Greco-Orientale che sorge proprio accanto alla chiesa,  è stato inaugurato il 31 gennaio 2014 e il suo allestimento si snoda su due grandi sale dell’edeficio “Costantino e Mafalda Pisani”.

Il museo sarà aperto tutti i mercoledì dalle 15 alle 18, giovedì e venerdi dalle 10 alle 13 grazie ai volontari dell’iniziativa Aperti per Voi.
Visitando il museo durante le vacanze in Italia, si potranno ammirare opere divise in due sezioni:
una è dedicata alle opere della tradizione ortodossa dal XV al XX secolo, l’altra è dedicata alla tradizione europea occidentale che include anche opere del rinascimento.

All’interno del museo sono presenti argenti liturgici, arredi sacri, ritratti di famiglia della borghesia commerciale triestina, ritratti dei presidenti della comunità.
Tra le opere d’arte spiccano: La presentazione al Tempio della Vergine del Maestro delle storie di S. Agnese, Susanna e i vecchioni del Seicento fiammingo e La scultura lignea Epitafios (Santo Sepolcro).