Roccastrada conta 9.189 abitanti (Roccastradini) e ha una superficie di 284,49 chilometri quadrati per una densità abitativa di 32,30 abitanti per chilometro quadrato. Sorge a 475 metri sopra il livello del mare.

Roccastrada sorge su un crinale situato a destra del fiume Ombrone.

L’economia locale si basa prevalentemente sulla produzione di cereali, foraggi, uva da vino e olive. Sono attive nel territorio anche numerose industrie estrattive, dell’abbigliamento, della lavorazione del legno e di materie plastiche.

Il nome della località viene citato per la prima volta in un documento ufficiale del 1140 come “Roccestrade” e deriva dal composto di “rocca” e “strada”.

Roccastrada ha origini millenarie: si presume che il suo territorio fosse già abitato intorno al V secolo A. C. e che fosse già ambito dalle vicine città di Vetulonia e Roselle per la ricchezza di risorse minerarie presenti nella zona.

Durante la dominazione romana l’attività mineraria subì una battuta d’arresto, avendo già i Romani una fitta rete di traffici per l’importazione dei metalli.

Nell’Alto Medioevo ebbe inizio l’incastellamento del borgo di Roccastrada sotto la giurisdizione dei Conti Aldobrandeschi e la comunità si raccolse attorno a un castello di proprietà dei medesimi Conti.

Nel corso del Medioevo Roccastrada subì le conseguenze delle accese rivalità tra gli Aldobrandeschi e la Repubblica di Siena per il controllo del territorio, di conseguenza il borgo di Roccastrada non conobbe il consistente sviluppo economico che interessò altre località vicine, rimanendo escluso dai traffici commerciali.

Nel XIV secolo Roccastrada venne conquistata e annessa definitivamente alla Repubblica di Siena. Nello stesso periodo ebbe inizio un periodo di declino che interessò l’intera regione, causato principalmente dal diffondersi di epidemie malariche dovute all’espandersi di aree paludose sul territorio.

La successiva caduta della Repubblica di Siena, causata dalla potente città di Firenze intorno al 1554, determinò l’annessione di tutti i possedimenti senesei, tra i quali anche Roccastrada, alla Repubblica di Firenze che allora si trovava governata dalla famiglia de’ Medici.

La vacanza a Roccastrada si annida tra cultura, natura e benessere. Tanti gli alberghi specializzati per il wellness, il luogo ideale dove fare un idromassaggio o trattamenti estetici e perchè no dei fanghi.

Roccastarda porta una ventata di benessere nella vostra vacanza


Lascia un commento