Castiglione del Lago è situato su di un piccolo promontorio che si incunea nel lago, il paese castello e’ ancora circondato da tutte le sue mura, ed abbastanza lontano dalla zona residenziale moderna per non esserne alterato. Originariamente paese di pescatori e poi zona agricola, Castiglione del Lago e’ oggi il piu’ importante centro turistico del Trasimeno. Dopo gli Etruschi ed i Romani, nel medioevo il castello fu a lungo conteso fra Perugia, Firenze, Arezzo e Siena, grazie alla sua posizione strategica che ne faceva il maggiore riferimento militare dell’intera area.

Passato definitivamente a Perugia alla fine del 1100, nel secolo successivo paese e castello furono completamente ricostruiti per ordine di Federico II di Svevia, e da allora e’ giunto ai nostri giorni con poche variazioni. Diventato caposaldo militare dello Stato della Chiesa, nella meta’ del ‘500 il territorio fu concesso da papa Giulio III a suo nipote Ascanio Della Corgna, e nel 1563 fu elevato a marchesato. La famiglia Della Corgna fu insignita del titolo di Duca nel 1623, ma con la morte senza eredi maschi del duca Fulvio Alessandro nel 1647, cesso’ di esistere la corte castiglionese ed il paese torno’ sotto la giurisdizione pontificia. Nel 1870 il Palazzo fu acquistato dal Comune di Castiglione del Lago che ne fece la propria sede, e recentemente e’ stato trasformato in museo.

Castiglione del Lago è il luogo per la vacanza ideale: l’ampiezza e la diversificazione dell’ampio territorio del comune ed il patrimonio rurale quasi interamente recuperato, hanno consentito l’inserimento di oltre 70 agriturismi di ogni tipologia, quasi tutti dotati di piscina ed altri confort. Oltre 100 i residences, gli appartamenti e le camere private, molti dei quali nel centro storico. Un rapido sviluppo stanno ottenendo anche i B&B, economici e funzionali. Ed inoltre tre campeggi, un Ostello all’Isola Polvese, sei Country Houses e tre Residences d’Epoca completano un’offerta variegata, adatta a tutte le esigenze e tutti i gusti. Molte le strutture dotate di zona fitness o beauty center, oltre naturalmente alla TV SAT al riscaldamento per le vacanze invernali.

Da Roma, che dista un paio d’ore di auto ed è facilmente collegata per ferrovia. Il turista più esigente può seguire vari tipi di percorsi: quello d’arte, ad esempio, poiché siamo nelle terre del Perugino e del Pinturicchio, ma anche di altri grandi maestri, o quello architettonico, con una presenza nel territorio davvero imponente di decine di castelli, manieri, rocche e paesi-castello. Notevolmente interessante è il percorso enogastronomico: siamo dentro la zona dei Vini dei Colli del Trasimeno, ma anche a ridosso di quella del Chianti, nel cuore delle colline senesi: a poche decine di minuti da Montepulciano ed il suo Nobile, di Montalcino e del suo insuperabile Brunello, considerato da tempo uno dei cinque migliori vini del mondo.

Gli amanti del relax assoluto troveranno una vasta scelta di stazioni termali che si raggiungono in breve tempo e offrono ogni tipo di trattamento, sia terapeutico che estetico o semplicemente rilassante. Ma non dimentichiamo che il Lago Trasimeno è in primo luogo un Parco Naturale e Castiglione del Lago vi è interamente compreso. L’Isola Polvese è stata dichiarata dal 1995 Parco scientifico-didattico e la Provincia di Perugia vi svolge attività di ricerca, sperimentazione e didattica ambientale. Di grande interesse è anche l’Oasi La Valle, con la sua stazione per l’inanellamento degli uccelli migratori, un battello elettrico ed una passarella fra i canneti che consente ai visitatori di praticare un bird-watching assistito nelle migliori delle situazioni.


Lascia un commento