Campitello di Fassa (in ladino: Ciampedel) è un comune di 740 abitanti della provincia di Trento. È uno dei 18 comuni che formano la Ladinia. L’origine ladina si deduce dal toponimo che è un diminutivo derivante dal latino campus (campo).

È una classica località di montagna sviluppatasi di recente grazie al turismo, sul preesistente e storico insediamento dedito per secoli all’attività agricola e pastorale. Numerosi alberghi vi accoglieranno per le vostre vacanze sulle Dolomiti sia invernali che estive.

L’abitato di Campitello è dominato dall’imponente mole del Sassolungo e dal Col Rodella (2404 m.), da dove si ammira uno dei più suggestivi paesaggi dell’arco dolomitico e la cui cima è raggiungibile direttamente dal paese con una veloce e capiente funivia. Per la settimana bianca in Trentino si possono scegliere le più svariate possibilità sciistiche offerte dal carosello sciistico Col Rodella/Belvedere, servito da impianti all’avanguardia nonché da un sistema avanzatissimo di innevamento artificiale che garantisce massima sciabilità fin dall’inizio della stagione. Da qui si possono raggiungere in pochi minuti gli impianti e le piste che dal Passo Sella portano verso la Val Gardena ed il circuito del Sellaronda, mentre d’estate è punto di partenza per una miriade di passeggiate ed escursioni che conducono verso il gruppo del Sassolungo, il Sasso Piatto e l’altipiano dello Sciliar.

Vicino alla stazione a valle della funivia, in località Ischia, immerso nel verde della bellissima passeggiata che collega Campitello a Canazei, si è sviluppato negli ultimi anni un moderno ed attrezzato centro sportivo dotato tra l’altro di una struttura permanente per l’arrampicata, piastra per l’hockey in-line, campo da basket, calcetto, tennis, campo pratica per il golf, nonché campo di atterraggio per gli appassionati di parapendio e del deltaplano, che di questa località hanno fatto un loro ritrovo internazionale. Come in altri paesi della valle, il centro storico è situato in una posizione molto più in alta rispetto all’Avisio, forse per la presenza di antichi canneti presso il letto del torrente.

La Val di Fassa è meta estiva ed invernale per numerosissimi turisti da tutta Italia e da tutto il mondo.

Descriveteci le vostre esperienze in questa bellissima e suggestiva valle.


Lascia un commento