È giunta alla diciottesima edizione la Giornata di Primavera FAI, che si terrà nei giorni sabato 27 marzo e domenica 28 marzo 2010. In queste due giornate saranno aperte al pubblico ben 590 attrazioni turistiche in più di 200 città italiane. Che dire? Approfittate di questa occasione per trascorrere un weekend in una città d’arte.

Il FAI, acronimo per Fondo per l’Ambiente Italiano, è un ente privato senza scopo di lucro, apolitico. Il suo scopo è il restauro e l’apertura al pubblico di beni storici, artistici o naturalistici che riceve per donazione, eredità o comodato (Fonte: Wikipedia).
Di seguito alcuni siti che potrete visitare:

  • a Roma il Palazzo Chigi, l’Edicola e l’Oratorio di S.Andrea, ecc.;
  • a Milano il Palazzo del Capitano di giustizia, la Biblioteca Braidense, Casa Verde, Villa Clerici, ecc.;
  • a Firenze il Plazzo della Banca d’Italia, Villa il Gioiello (ultima dimora di Galileo Galilei), la Biblioteca degli Uffizi, ecc.;
  • a Venezia il Complesso della Misericordia.

Questi sono soli alcuni tra i più famosi capoluoghi di regione. Qui un elenco completo dei beni aperti al pubblico, suddivisi per regione e per provincia. Provate ad andare alla scoperta di luoghi che vi potrebbero sembrare sconosciuti: piccole perle che vi lasceranno soddisfatti del vostro weekend all’insegna dell’arte italiana.
Ricordiamo che l’ingresso è a contributo libero.


Lascia un commento