L’obiettivo dell’estate 2010 è stato fissato da me e mia moglie, nella ricerca del relax totale, in un hotel presso una rinomata località turistica montana. Sarà stato il caldo asfissiante o il desiderio di una vacanza diversa dal solito, che ci ha portati a scegliere la montagna e non il mare.
E così, spinti anche dalla gioia e dall’entusiasmo che la nostra decisione di andare in montagna avevano suscitato nel nostro piccolo Matteo, abbiamo scelto un hotel a Madonna di Campiglio, così da non rinunciare al comfort di un albergo, seppur mantenendo una certa indipendenza dagli orari di pranzo e cena a cui molte strutture ti costringono.
Alla partenza eravamo un po’ titubanti ed  indecisi se la scelta di trascorrere le vacanze estive in Garnì a Madonna di Campiglio fosse azzeccata o meno, ma, appena arrivati all’Hotel Cime d’Oro, ogni dubbio si è sciolto e il nostro soggiorno si è rivelato un successo assoluto.
Innanzitutto l’accoglienza che ci è stata riservata è stata davvero degna di nota, una disponibilità totale ed incondizionata ed una cura notevole nei vari servizi offerti dall’hotel.
E poi un’eccellente organizzazione, sia del personale interno, sempre cordiale e professionale, che di quello esterno, disponibile per uscite guidate ed escursioni in mountain bike sulle Dolomiti di Brenta.
Un vero e proprio spasso per il nostro piccolo Matteo, che ha imparato a conoscere i segreti della montagna percorrendo prati, boschi e vallate accompagnato da una guida di tutto rispetto la quale non mancava di illustrarci nel dettaglio le bellezze che caratterizzano i boschi ed il paesaggio del Gruppo di Brenta: uno scenario assolutamente incantevole.
Il nostro timore principale, ovvero che il piccino si annoiasse, è stato prontamente smentito grazie alla particolare cura dello staff del Cime d’Oro nei confronti delle famiglie con bambini. In questo Hotel per famiglie a Madonna di Campiglio è infatti presente un’area giochi e relax appositamente dedicata ai più piccoli, e qui il piccolo Matteo ha fatto subito amicizia con altri bambini che trasorrevano le vacanze in famiglia a Madonna di Campiglio coi rispettivi mamma e papà.
E così alla fine di questa splendida settimana ci siamo ritrovati anche noi qualche amico in più e di certo qualche simpatico furturo compagno di vacanze, magari sempre al Cime d’Oro per l’estate prossima o per una settimana bianca questo inverno.
Ma un evento al quale ci siamo già dati appuntamento è la mitica  fiaccolata a Madonna di Campiglio Dolomite’s Fire, un must per chi ama la montagna e il contatto con la natura.
Emozioni uniche che Madonna di Campiglio ci regala in un contesto naturale di impareggiabili bellezza e valore: la Val Rendena e tutto il complesso delle Dolomiti di Brenta!